Guida all’utilizzo del Vibratore

Oggi ti proponiamo una…guida all’utilizzo del Vibratore! Sì, perché anche se questo sex toy esiste fin dall’Epoca Vittoriana (a quei tempi venne salutato dai medici come un’invenzione rivoluzionaria per combattere l’isteria nelle donne), ancora oggi, nel 2022, molte donne si chiedono qual è quello più adatto a loro, come può migliorare l’esperienza della masturbazione e, soprattutto, come fare a usarlo.

Il buon sesso, e noi lo sappiamo molto bene, inizia con una buona esperienza della masturbazione. Toccando, sfiorando e accarezzando le nostre parti intime, infatti, non solo possiamo imparare a conoscere meglio il nostro corpo e le reazioni piacevoli che può darci, ma anche, successivamente, far capire al nostro partner cosa ci piace e quello che, invece, non ci piace.

Se sei arrivata qui con la domanda “come fare a usare un vibratore, fermati qui e non andare oltre. Tra poche righe ti spiegheremo come usare, in tutta sicurezza e senza rischi, un vibratore, qual è la differenza tra dildo e vibratore e, anche, come prendertene cura in modo adeguato per i successivi “usi”, con o senza il tuo partner.

Guida all’utilizzo del Vibratore: differenza tra dildo e vibratore

Vibratori – Guida all’utilizzo del Vibratore

Un dildo, in parole povere, è un sex toy che viene utilizzato per l’inserimento e la stimolazione. I più diffusi e conosciuti sono quelli vaginali, ma esistono anche quelli anali e quelli orali, che vengono usati soprattutto nelle pratiche BDSM.

I dildo, a differenza dei vibratori, non vibrano e non vengono forniti necessariamente con altri optional, come coniglietti o simili. Il vibratore, al contrario del dildo, vibra e viene usato, in particolare, per la stimolazione interna ed esterna della vagina.

In origine la parola “vibratore” veniva utilizzata esclusivamente per i sex toys che stimolavano il clitoride. Oggi invece, oltre che per questi sex toys, viene anche adoperata per definire i dildo vibranti.

Come si usa il vibratore? La prima parola: igiene

Ragazza con l’accappatoio che si pulisce il piede

Ora che conosci la differenza tra un dildo e un vibratore, è arrivato il momento di scoprire come mettere in azione il tuo nuovo giocattolo. La prima cosa che dovrai fare è quello di lavarlo bene con acqua e sapone o, in alternativa, con un detergente specifico per sex toys.

Il detergente puoi acquistarlo in qualsiasi sexy shop o negozio specializzato nella vendita di giocattoli erotici per adulti. Anche se spesso molti non ci pensano, prima di te molte altre persone possono aver toccato il tuo vibratore, e di sicuro non tutte avevano le mani pulite. Quindi, prima di qualsiasi uso, lavalo con cura.

Vibratore: i controlli di sicurezza da non dimenticare

Viso di una ragazza con il rossetto rosso – Guida all’utilizzo del Vibratore

Anche se, al giorno d’oggi, la maggior parte dei vibratori sono di ottima qualità, un controllo di sicurezza non guasta mai. Soprattutto se, per risparmiare qualche euro, decidi di acquistare il tuo vibratore da qualche sito cinese di dubbia fama.

Controlla bene il vibratore e assicurati che non presenti spigoli vivi oppure cuciture mal fatte. Verifica anche che sia intatto, che non sia rotto e che tutti i cavi siano coperti e fissati nella batteria o nella custodia di ricarica.

Una volta fatti tutti i controlli di sicurezza, guarda se il vibratore ha già inclusa la batteria, o se devi metterla, o collegalo alla presa elettrica. Alcuni vibratori hanno bisogno di essere caricati completamente prima dell’uso, quindi assicurati di farlo per tutto il tempo consigliato.

Prova le sensazioni che ti dà il tuo nuovo sex toy

Ragazza distesa sul letto che stringe una parte della coperta con la mano sinistra – Guida all’utilizzo del Vibratore

Se il tuo vibratore è dotato di più pulsanti e di più velocità, testali prima sul palmo della mano prima di avvicinarlo alla vagina.  Abituati a usarlo e cerca di capire cosa fa e qual è la sensazione più piacevole per te prima di “sentirla” anche su di te in modo più intimo.

Questo ti aiuterà a goderti di più il gioco e ti eviterà anche di dover armeggiare con i controlli proprio in quel momento.

  • Un consiglio: usalo prima su te stessa e, solo se lo gradisce, soltanto in seguito sul tuo partner. In questo modo, se diventa troppo intenso, puoi correggere in fretta la velocità e senza correre il rischio di fare del male al tuo lui.

Guida all’utilizzo del Vibratore e come usarlo al meglio: gli ultimi consigli

Ragazza sorridente con il braccio destro alzato che mostra le tre dita

Anche se può sembrare un consiglio scontato, noi te lo diamo lo stesso: così come prima di ogni uso, ricordati di lavare bene il vibratore ANCHE DOPO ogni uso, soprattutto se l’hai usato per penetrarti in posti diversi dalla vagina, come l’ano.

Questa “misura di sicurezza” extra, oltre a consentirti di utilizzarlo per molto tempo, ti proteggerà anche dal rischio di infezioni. Se tu e il tuo partner avete figli piccoli, oppure vivi con coinquilini ficcanaso, potrebbe essere snervante lasciare un vibratore di dimensioni magnum, e dalla forma inequivocabile, in un armadio o nel cassetto.

Peggio ancora nel caso in cui volessi portartelo dietro per un weekend romantico o durante un viaggio di lavoro per alleviare lo stress. Niente paura, perché anche in queste situazioni estreme, c’è una soluzione davvero ingegnosa. I vibratori discreti, per esempio quelli a forma di rossetto o di penna, che oltre a dare le stesse sensazioni e lo stesso piacere, possono essere messi in una borsetta.

Nel caso in cui volessi ancora più discrezione, oggi in commercio ci sono anche dei vibratori con motori silenziosi e hi-tech, che ti permettono di usarli ovunque.

DA ULTIMO, MA NON MENO IMPORTANTE: IL VIBRATORE, DATO CHE VIENE INSERITO NELLA VAGINA, È FORTEMENTE SCONSIGLIATO ALLE RAGAZZE VERGINI.

Questo perché, avendo la stessa forma e le stesse dimensioni del pene, può lacerare l’imene e fare quindi molto male. Tuttavia, nel caso tu non abbia ancora avuto la tua prima volta, ci sono molti altri sex toys che puoi provare.

Un esempio sono i vibratori esterni, che sono dei sex toys pensati per stimolare specifiche parti del corpo, come il clitoride, ma senza penetrazione. Tra i più amati, e utilizzati, ci sono i vibratori lay on, creati per adattarsi alle pieghe del corpo femminile, e i succhia clitoride. Altri vibratori che possono essere usati anche dalle ragazze vergini sono i Wand, dei vibratori simili a dei microfoni.

Lascia un commento